skip to Main Content

 

RADUNO NAZIONALE FABED 2024

SENIGALLIA 24-25-26 Maggio

Raduno Fabed 2024

 

NOVITA’

Abbiamo accettato di partecipare ad un questionario anonimo europeo, per comprendere come le donne nate con un’ernia diaframmatica congenita, affrontano una gravidanza in età adulta. Il questionario è quindi rivolto a ragazze di età maggiore di 18 anni. I risultati saranno estremamente utili a comprendere come i medici possono aiutare in questa delicata fase della vita delle mamme e dei loro bimbi.

vai alla pagina dedicata

 

Gentili Famiglie, con grande gioia ed enorme gratitudine per gli autori, pubblichiamo oggi una pagina dedicata alla Tecnica FETO.

Si tratta di una tecnica innovativa per il trattamento dell’ernia diaframmatica nella fase prenatale.

Desideriamo ringraziare il prof. Persico dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, il prof. Bagolan, il prof. Caforio e la dott.ssa Fabietti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, per questo prezioso contributo. 

La Tecnica FETO in Italia

 

Nuova bellissima testimonianza: La storia di Liri, un miracolo della Vita Grazie a Liri, mamma e papà

 

Nella pagina Link è ora disponibile la lista delle case di accoglienza per le Famiglie che si rivolgono a strutture sanitarie nella città di Milano.

Un grazie al Prof. Mosca per il cortese contributo.

 

Importante NOVITA’

L’Associazione FaBED e l’OPBG di Roma hanno siglato un accordo per garantire una assistenza mirata ai Bambini nati affetti da ernia diaframmatica nell’ambito della Struttura Complessa di Medicina Cardiorespiratoria e dello Sport, sotto il coordinamento del Dipartimento di Neonatologia Medica e Chirurgica.

Vai alla Convenzione e al Modulo di Prenotazione

 

“L’esperienza di veder morire un figlio potrebbe rendere sterile il cuore delle persone, ma nel tentativo di condividere queste sofferenze, si riescono a far fiorire dei frutti di solidarietà e di amore che spalancano porte che non si sarebbe mai potuto immaginare. Io sono un medico genetista, cattolico, e sono certo che il vero progresso scientifico non sia quello che ci permette di eliminare i bambini malati di malattie genetiche prima che essi nascano. Al contrario, sono convinto che la scienza debba portare a nuove risposte per dare sollievo alla sofferenza di questi malati”.  Matteo Bertelli  Presidente della Associazione Magi

Back To Top